Biancospino

vedi stile:
Vedi: 20 40 Tutti

Droga costituita da foglie e fiori (sommità fiorite) della pianta. Tra le proprietà del biancospino, le principali riguardano l’uso clinico nel trattamento delle lievi insufficienze cardiache e delle aritmie, delle extrasistoli ventricolari, delle palpitazioni, dell’ipertensione arteriosa lieve, della dispnea cardiaca e delle cardiopatie senili. Inoltre, al biancospino si può attribuire un’azione sedativa centrale in situazioni ansiose.